divider

eNEWS

separator

Enews #StefanoScaramelli 27/07/2017 n. 117

/ 0 Comments /

Carissimi,
il Consiglio regionale ha approvato la risoluzione in merito allo sviluppo della rete pediatrica toscana, l’incremento del numero dei pediatri e le borse di studio per specializzandi che restano in Toscana. Un atto importante che va nella direzione di rendere la Rete pediatrica, che abbiamo istituito con la riforma del sistema sanitario regionale, sempre più forte.
Con la risoluzione sulla Pediatria, il Consiglio regionale questa settimana ha approvato anche le modifiche alle leggi in materia di caccia, accogliendo le esigenze dei territori; sull’emergenza incendi è stata approvata una risoluzione Pd e sui Consorzi Bonifica mozione unanime per rivedere la normativa statale fino all’ipotesi di un loro superamento. Sulla sanità, sì al bilancio 2016 dell’Agenzia regionale e sul Bilancio della Regione: sì alla prima variazione 2017/19 e al Defr 2017, via libera anche al Rendiconto 2016.
Settimana importante anche nel mondo dello sport. A partire dalla bellissima vittoria nei 200 di Federica Pellegrini, orgoglio italiano, per il nostro Paese i mondiali di nuoto a Budapest si rivelano un vero spettacolo. Il toscano Gabriele Detti vince l’oro negli 800 stile libero, Gregorio Paltrinieri si piazza terzo. Ma è festa pure nella scherma con l’oro nel fioretto maschile ed è oro anche nel fioretto femminile con le azzurre del “dream team”: il quarto successo consecutivo della squadra italiana in un campionato del mondo.
Nei prossimi giorni spero di vedervi negli appuntamenti in agenda che mi vedono impegnato nelle terre di Siena e non solo. Domani sarò all’Ospedale Versilia per la visita istituzionale al Pronto soccorso pediatrico e alla pediatria, in serata alla Festa dell’Unità di Livorno per parlare di sanità e sabato a Chiusi, per l’evento sportivo della Coppa Bologna, a Sarteano con l’Associazione delle famiglie con disabili a carico promossa dalla Misericordia, a Celle sul Rigo per l’inaugurazione della nuova ambulanza e a Torrita di Siena. Domenica tappa a Cetona per la Sagra delle Brocche e a Chiusi per il Festival Orizzonti. Lunedì in Amiata, a Piancastagnaio, con l’assessore all’agricoltura, così come martedì a Siena, dove alla Camera di Commercio si parlerà del Contratto di distretto e poi a Monticano al Centro regionale per l’addestramento La Pineta di Tocchi.
A presto,
Stefano

184/2017 – Rete pediatrica più forte, aumento delle borse di studio, collaborazione fra università di Firenze, Siena e Pisa
La pediatria e l’aumento dei servizi per i bambini della Toscana al centro dei lavori del Consiglio Regionale. La nascita di una Scuola Toscana di Pediatria che rafforzi la rete pediatrica regionale, la messa in sinergia delle scuole di specializzazione di Siena, Pisa e Firenze e l’istituzione di nuove borse di studio regionali che determino la correlazione tra formazione e luogo di lavoro. La mia risoluzione presentata in aula è stata votata all’unanimità. Continua a leggere

185/2017 – Caccia: la Toscana accoglie le esigenze dei territori
La caccia nelle nostre terre non è solo tradizione, non è solo attività venatoria. È prima di tutto cultura e nel contempo elemento forte di identità. Approvata, questa settimana in Consiglio regionale, a distanza di 23 anni dall’ultima previsione normativa, la legge che dà la possibilità di realizzare finalmente in modo corretto e legittimo manufatti e interventi edilizi specifici purché siano vincolati a supporto e servizio delle squadre di caccia al cinghiale. Continua a leggere

186/2017 – Assistenza sanitaria delle aree di confine, accordo Asl Toscana centro e sud est
Siglato questa settimana l’accordo tra l’Azienda sanitaria Toscana centro e la Toscana sud est per regolamentare i rapporti di confine e la mobilità sanitaria che interessano la zona Empolese e la zona Val d’Elsa e in particolar modo l’ospedale di Campostaggia della Asl Toscana sud est. L’accordo quadro fissa i principi generali, gli obiettivi specifici e l’ambito della collaborazione a cui devono conformarsi i piani di attività, articolati per settori assistenziali e/o per ambiti territoriali, con particolare riferimento alle aree di confine delle ex Aziende sanitarie di Firenze e Empoli con la provincia di Siena. I servizi che fanno parte dell’accordo, sui quali le due aziende Toscana centro e Toscana sud est dovranno lavorare e monitorare, riguardano la rete dell’emergenze-urgenza, i percorsi di lungodegenza–riabilitazione e il sistema di cure intermedie, la presa in carico di alcune patologie croniche, l’utilizzo della rete delle cure palliative, degli Hospice e degli Ospedali di comunità e la distribuzione diretta di farmaci e presidi.

187/2017 – Francigena primo ‘prodotto turistico omogeneo’
Con la firma della convenzione tra i 39 Comuni interessati si completa il percorso per la creazione del primo prodotto turistico omogeneo “Via Francigena toscana” con lo scopo di garantire la percorribilità dell’itinerario. Intanto proseguono, grazie i finanziamenti regionali, le attività per sviluppare nuove occasioni di fruizione della Via Francigena. A breve saranno finanziate (con circa 270mila euro) la segnaletica per il percorso cicloturistico e per le ippovie. Avviato anche il lavoro per costruire un circuito di offerta termale connessa al turismo lento e alla via Francigena (oltre ai tre centri presenti sul percorso, si stanno definendo i contenuti per le altre 11 strutture termali che si trovano entro 15 km dal percorso). Continua a leggere

188/2017 – Diritto allo studio, bando per borse studio e alloggi
L’Azienda regionale della Toscana per il diritto allo studio universitario ha pubblicato il bando per la concessione di borse di studio e posti alloggio per l’anno accademico 2017/18. Il bando, inserito nell’ambito del progetto Giovanisì della Regione Toscana, è rivolto a tutti coloro che intendono frequentare o già frequentano uno dei corsi di laurea delle Università e degli Istituti di alta formazione della Toscana in possesso di determinati requisiti di reddito e patrimonio. La domanda per partecipare va inoltrata tramite la apposita procedura online sul sito www.dsu.toscana.it dove è possibile trovare tutte le informazioni utili alla sua compilazione e approfondimenti sul beneficio.

189/2017 – Un terzo delle esportazioni italiane del settore pelletteria sono toscane, Céline apre a Radda in Chianti
La pelletteria è uno dei volani del sistema economico regionale e una punta di eccellenza anche nel panorama nazionale: un terzo delle esportazioni pellettiere italiane (il 32,78%) sono infatti toscane. In questo scenario, Céline, il marchio francese leader nel settore della pelletteria con oltre centoventi negozi nel mondo (di cui quattro in Italia, uno anche a Firenze), raddoppia la presenza in Toscana e trova la sua seconda casa a Radda in Chianti, nelle terre di Siena, con un accordo di collaborazione di cinque anni con la Regione che interesserà le future opportunità di sviluppo, la formazione e progetti di ricerca e innovazione sui temi dell’industria 4.0. Già assunti 30 pellettieri. Quella di Radda in Chianti è la seconda casa in Toscana del marchio francese satellite del gruppo Lvmh. Céline conta infatti già da diversi anni una manifattura a Strada in Chianti, frazione nel comune di Greve in provincia di Firenze: laboratorio di alta artigianalità. All’interno lavorano 250 persone, dalla ricerca e sviluppo all’elaborazione dei modelli, la messa a punto dei prototipi, la gestione della produzione, il controllo qualità e spedizione ai negozi; con l’indotto e la filiera indiretta si arriva a 800 addetti impegnati.

AGENDA
Venerdì 28, ore 12, visita Ospedale Versilia
Venerdì 28, ore 21.15, incontro sulla sanità alla Festa dell’Unità di Livorno
Sabato 29, ore 16, Coppa Bologna, Chiusi
Sabato 29, ore 17.30, “Durante e dopo di noi”, Sarteano
Sabato 29, ore 19, nuova ambulanza per la Misericordia di Celle sul Rigo
Sabato 29, ore 21.30, incontro sul Prs alla Festa dell’Unità di Torrita di Siena
Domenica 30, Sagra delle Brocche, Cetona
Lunedì 31, a Piancastagnaio con l’assessore all’agricoltura
Martedì 1 agosto, a Siena, alla Camera di Commercio per il Contratto di distretto

separator

separator